Le mamme hanno voglia di fare sesso?

Franco Salustri September 10, 2008 0


   

Sappiamo che al giorno d’oggi chiunque ha voglia di fare sesso, indipendentemente dall’età. Nell’articolo di oggi cercheremo di capire se una categoria molto particolare, ossia quella delle mamme, ha voglia di fare sesso e da che cosa nasce questa voglia. Le mamme di oggi hanno subito una grande evoluzione rispetto a un tempo; se infatti una volta si vedeva la figura della mamma come una figura angelica, che pensava solo a far star bene i bambini e i propri mariti, adesso purtroppo non è più così. 

Oggi infatti le mamme sono ancora molto attaccate ai propri figli, come è giusto che sia, ma come tutte le persone che vivono nella società di oggi anche a loro è aumentata in maniera esponenziale la voglia di fare sesso. C’è però un problema non irrilevante, infatti i papà di oggi sono sempre più impegnati a portare e soldi a casa, visto che la vita costa sempre di più e hanno sempre meno tempo da dedicare all’attività sessuale con le mogli, perchè arrivano a casa sempre stremati e vanno subito a dormire senza batter ciglio. 

All’inizio le mamme provano a sopperire questa voglia portando i figli ai giardini, guardando i cartoni animati con loro o facendoli semplicemente giocare; ma non può durare per sempre questo appagamento e a un certo punto non resistono più e trovano strade alternative per sopperire a questa loro voglia di sesso. Non è una novità infatti sentir parlare di coppie che scoppiano e di signore sposate con figli che si fanno storie di sesso pazzesche con gli idraulici o i postini. Non sono infatti leggende queste, ci sono le prove reali che una gran quantità di mamme scelgono questa strada per fare del bel sesso.

Appurato che le mamme di oggi sono veramente assetate di sesso, dobbiamo cercare di soddisfare questa voglia che hanno. Questa voglia di sesso, secondo me, deriva dal fatto che quando si diventa madri la vita cambia completamente, si diventa donne a tutti gli effetti e mentalmente si fanno dei grandissimi passi in avanti. All’inizio si vive la vita in funzione del nuovo arrivato, anche dopo intendiamoci, ma ovviamente più il bimbo cresce, più vuole i suoi spazi e cambia le proprie abitudini. 

Arrivata a questa punto una mamma rimane “sola” e ricomincia a sentire il bisogno di affetto che nei primi anni il figlio riusciva a darle. Qual’è la soluzione più ovvia e piacevole del mondo per risolvere questo problema? Semplice: fare sesso!! Cominciano allora a provocare come ai vecchi tempi i mariti, i quali stupiti e increduli di questo ritorno al passato rimangono spiazzati e, la maggior parte delle volte, non ne approfittano. Ovviamente ci sono tantissime coppie che fanno sesso regolarmente e tantissimi papà che rendono le mamme soddisfatte e appagate, ma purtroppo il problema della mamme ninfomani ma infelici c’è e non è assolutamente da trascurare.

Io conosco parecchie mamme che sono profondamente deluse dai comportamenti dei propri compagni, sembra quasi che per alcuni un figlio sia il capolinea del sesso, che da lì in poi il sesso non abbia più senso e di conseguenza le occasioni di incontro sono sempre più svogliate e sporadiche. La soluzione per non farle sentire mai in carenza di sesso è quella più ovvia: continuare a farlo come se niente fosse e bisogna essere pronti in qualsiasi momento a farlo. Se quando tornate a casa siete stanchi, fate uno sforzo e dedicatevi alla vostra partner e vedrete che la vostra relazione sarà duratura e voi sarete molto soddisfatti. 

Mi rivolgo ai papà di famiglia o ai futuri padri, ricordavi che un figlio non è un punto di arrivo per quanto riguarda il sesso, semmai deve essere un punto di partenza e deve farvi aumentare ancora di più la voglia di vostra moglie; ricordatevi che le donne, in questo caso le mamme, hanno perennemente voglia di fare sesso e voi accontentale sempre, anche perchè credo che essere cornuti non piaccia a nessuno. Oggi sapete che le mamme di oggi sono veramente vogliose, ragione che alimenta ancora di più la tesi che il sesso è indispensabile nella vita di ogni essere umano.


Leave A Response »