Cerco la mia segretaria ideale: onesta, professionale e… timida.

Renato Bellini novembre 5, 2010 0

Da tempo sto pensando che forse avrei bisogno di una segretaria personale: la valanga di mail dei fans, oltre agli articoli che ogni giorno devo scrivere, mi costringono a orari infernali.

Oggi ad esempio dovrò fermarmi in ufficio dalle 15 alle 17 e con questo freddo non posso neanche più andare in piscina: il direttore Mantegazza la volle all’aperto. Mannaggia a lui!

Quindi dopo qualche visita a siti porno e un’occhiata alle riviste d’automobili, non ho la possibilità di intrattenermi con nessuno e sono costretto a lavorare.

Io sono esterefatto di dover continuare a fare questa vita per poche migliaia di euro al mese ed ho quindi deciso di demandare alcune mie mansioni ad una segretaria che prossimamente assumerò.

I requisiti sono semplici: almeno un diploma di licenza media e qualche parola in italiano, purchè sia una persona onesta e professionale.

E neanche mi piacciono quelle troppo vivaci che parlano a destra e a manca e fanno le fighe di legno. No cari miei, io voglio i fatti, non le pugnette. Eh eh, poi chi vuol capire capisca.

Ah, un’ultima raccomandazione. Siccome ogni tanto riceviamo dei clienti, che almeno la femmina sia presentabile. E per presentabile sapete cosa intendo. Volponi!

Leave A Response »