Come approcciare vicina sposata: tecniche e consigli.

Renato Bellini settembre 15, 2008 2
Come approcciare vicina sposata: tecniche e consigli.

Sappiamo che agli uomini attira molto l’idea di fare sesso con donne sposate, mature e molto vogliose. Tuttavia non è proprio una passeggiata riuscire a conquistare e di conseguenza andare a letto con donne del genere. Oggi proveremo a dare dei consigli a tutti coloro che hanno un sogno erotico simile che vogliono realizzare a tutti i costi.

Prima cosa da fare per sperare di avere successo con una vicina di casa sposata è essere sempre gentili. Ci sono infatti dei gesti molto banali che uno fa, che alle donne fanno molto piacere e, non so il perchè, le fanno sentire importanti e desiderate. Un esempio molto banale è, per esempio, tenere la porta dell’ascensore, oppure il portone aperto se si entra in casa con lei. Voi starete pensando che sono gesti banali, che non c’entrano niente con l’avere successo con una donna, invece contano e molto.

La donna in questo modo pensa che voi siate dei galantuomini e si fa “abbindolare” dalla vostra gentilezza e dal vostro essere disponibili. Se questa vicina di casa vi interessa molto, dovete cercare di far combaciare i vostri orari con i suoi. Il marito sarà quasi sempre al lavoro, anche voi magari, ma se foste così bravi a vederla il più possibile sarebbe fantastico, questo perchè lei vi vedrebbe spesso e inconsciamente si abituerebbe alla vostra presenza, anche se ovviamente la potreste vedere solo per pochi istanti.

Mossi i primi passi, che sono fondamentali, bisogna cominciare a parlarle, e qui cari lettori, bisogna vincere la timidezza, perchè quando si tratta di dover conquistare una persona con l’eventualità, in un futuro, di andarci a letto bisogna essere decisi e molto determinati. Anche in questo caso bisogna saper affrontare gli argomenti giusti; per argomenti giusti intendo non banalità come per esempio: che bel sole oggi, mamma mia che freddo o queste cose qui, bisogna parlare di cose che abbiano un minimo di interesse da parte di entrambi.

Poco tempo fa ho conosciuto un ragazzo che, non solo ha conquistato la sua vicina sposata, ma è riuscito a farla lasciare con il suo ex marito e a farla sposare con lui. Questo deve essere un esempio per voi maschietti in cerca di fanciulle sposate. Lui ha usato un metodo infallibile: ha cominciato a parlare dei problemi condominiali!! Questo discorso apparentemente vuoto e senza significato, gli ha aperto le porte del sesso e dopo anche del matrimonio, che prosegue tuttora.

Parlando di questo problema, nella fattispecie dell’ascensore che dava parecchi problemi, la vicina ha deciso di recarsi a casa di questo ragazzo per affrontare il problema davanti a un tavolo e a un buon caffè. Ed è qui che lui ha colpito!! All’inizio sembrava interessato a questo problema, che era comune a tutti i condomini, ma ad un certo punto ha pensato bene di mettere da parte la timidezza e di provare ad affondare il colpo. Si è avvicinato piano piano e lei ha subito capito le sue intenzioni e si è lasciata andare a un bacio molto passionale.

Dopo il bacio ovviamente hanno avuto un rapporto completo, con tanto di preliminari, che a detta loro è stato molto appagante. Questa storia ci fa capire come in realtà, non sia poi così difficile conquistare una donna che è già convolato a nozze. La fortuna di avere una vicina di casa che vi piace non è da poco, perchè avete la possibilità di vederla spessissimo e di conseguenza avete molte più chance che i vostri apprezzamenti e le vostre avance funzionino.

Come già detto in precedenza serve anche il sangue freddo e la determinazione, ma se voi vi convincete che tutto è possibile niente è più un problema con le donne. Io credo che se voi vi giocate bene le vostre carte tutte le donne siano “conquistabili”. Chiaramente non bisogna mai essere volgari e bisogna cercare di farle sentire importanti: perchè molte donne decidono di cornificare i mariti? Perchè non si sentono più amate e protette come nei primi tempi, ed è lì che dovete entrare in azione voi e colpire senza pietà ma sempre con molta delicatezza e educazione.

2 Comments »

  1. Mario settembre 18, 2011 at 12:16 pm - Reply

    la stessa cosa è capitata a me, ma è stata lei a saltarmi addosso :D, e mi rivedo in molti di questi consigli, che non ho applicato di proposito, ma da ingenuo e senza doppio fine….funziona per davvero!!!

    • Renato Bellini settembre 18, 2011 at 1:49 pm - Reply

      mica diciamo balle!! grazie per l’appoggio amico!!

      ricordati di acquistare la nostra tshirt 😉

Leave A Response »