Con la ricetta Masi, ecco come smettere di guardare i porno!

Renato Bellini dicembre 15, 2010 5

Buongiorno animali da riproduzione che non siete altro! Immagino abbiate appena finito di vedere il vostro film hard quotidiano e siete molto preoccupati.

Da qualche anno infatti si segnala da parte degli uomini una preoccupante dipendenza dalla pornografia, culminata con il boom di siti internet erotici in tutto il mondo.

La cosidetta pornodipendenza è da molti considerata una vera e propria malattia, spesso causata dalla convinzione di non essere amati dalle donne.

Ed è qui che entra in gioco la mia filosofia. Credete che le femmine nella realtà non vi vogliano? Ma non dite fesserie, che a 30 euro ci son fior fior di gnocche pronte a soddisfarvi che la metà basta.

Questa ipocrisia dell’uomo sedentario, la falsa immagine del nerd da tastiera che scarica video hard, deve essere combattuta con una sana botta di vita.

Fatelo per una forma d’amore verso voi stessi, mettete qualche bigliettone nel vostro portafoglio, prendete le chiavi della macchina e via, verso nuovi orizzonti paralleli e verticali.

E che tutti i miei lettori possano sempre trovare nella loro vita la strada che porta alla felicità. Magari con qualche zozza sul marciapiede.

5 Comments »

  1. Countershadow dicembre 15, 2010 at 10:58 pm - Reply

    Questo “nerd da tastiera” dice: Se fosse tutta ‘sta str****** i nerd non esisterebbero.
    TUTTI (uomini e donne) abbiamo gusti diversi, ma una buona maggioranza oggi li ha strani.

    Es: Donne che stanno con un ce*** “cheperòmifastaretranquianchesescoreggiaogni5secondi”
    oppure Uomini meretrici “volontariamente” (cioè non bisognosi) dipendenti…

    ricorda qualcuno?

    • Renato Bellini dicembre 16, 2010 at 3:03 am - Reply

      non ho capito niente…

      • Rosario Masi dicembre 16, 2010 at 12:06 pm - Reply

        Forse voleva chiedere, “maestro, che ore sono?”

        • Countershadow dicembre 26, 2010 at 5:10 pm - Reply

          traduzione a voi comprensibile… se ci fossero delle “donne paraboliche” non credete che noi “uomini satellite” staremmo già trasmettendo?

          tanto scemi ci fate?

  2. alex maggio 16, 2011 at 1:41 pm - Reply

    per poterti dare raggione dovrebbero riaprire le case di tolleranza,altrimenti è molto sbagliato alimentare un mercato dove queste persone vengono per lo più schiavizzate e esposte a pericoli e malatti,vergognati e cancella questo blog

Leave A Response »