Conquistare una ragazza sul mezzo pubblico: ecco una guida pratica e veloce!

Renato Bellini novembre 29, 2010 2

Buongiorno volponi che non siete altro, immagino abbiate appena finito di vedere il vostro filmato hard su YouPorn e adesso non sapete come occupare il vostro tempo eh?

Ma non vi preoccupate, tra un sito d’escort e uno d’automobili, anche io ho qualche chicca per voi ed oggi mi voglio elevare ad alfiere del nuovo romanticismo, ovvero l’approccio sui mezzi pubblici.

Per chi va a lavorare, salire sul pullman, sulla metro o sul tram e non poter conoscere il popò di figliole che quotidianamente l’affollano è davvero un colpo al cuore.

Ma oggi il vostro Rosario Masi ha in serbo per voi qualche consiglio tecnico per convincere anche la più scettica a cadere alle vostre lusinghe. Fidatevi di me e  mi ringrazierete per il resto dei vostri giorni!

Innanzitutto iniziate a scrutarla come se steste guardando qualcosa di orrendo: pensate ad esempio a quella volta che avete scoperto di esservi portati a letto un trans.

In secondo luogo, che poi è sempre lo stesso perchè non siete ancora scesi dalla fermata, avvicinatevi e ditele “scusa, ma te sei Vanessa, la ragazza della Rosticceria?” Lei vi risponderà con un perplesso NO.

A quel punto, aggiungete “scusa pensavo che fossi tu… oh non ti offendere eh, Vanessa è una gran bella pollastra! Ahahha!” Aggiungete una sana pacca sulla spalla, non siate timidi!

Se lei non ride, significa che non ha capito la battuta, peraltro degna dei migliori almanacchi delle barzellette. Allora spiegatele che “pollastra e rosticceria, era una battuta“. Che sens of humor, eh eh!

A quel punto lei dovrebbe iniziare a provare un senso di inquietudine dinnanzi al vostro sguardo fascinoso e non appena le chiederete il numero lei non dovrebbe opporre resistenza.

Nel mio caso, la ragazza mi ha addirittura lasciato tutto il cellulare intero ed è scappata. Eh eh, ma siccome voi non vi chiamate Rosario Masi, accontentatevi del numero! Di Fonzie ce n’è solo uno, io!

2 Comments »

  1. Spartacus dicembre 2, 2010 at 10:17 am - Reply

    Perchè adesso una pacca una sulla spalla e non sul culo? Da quando?!

    • Rosario Masi dicembre 2, 2010 at 12:37 pm - Reply

      Lapsus!! Chiedo venia!! Domani scrivo un articolo sull’argomento per farmi perdonare…

Leave A Response »