Ecco i “veri” diritti inviolabili dell’uomo.

Renato Bellini giugno 3, 2010 20

La stragrande maggioranza dei cittadini ritiene che sia sufficiente poter andare a votare, esprimere liberamente le proprie opinioni e una minima soglia di assistenza sanitaria perchè tutto vada bene.

Un Paese, il nostro, dominato dalla mediocrità. Si pensi alla lussureggiante Montecarlo o la deliziosa Lussemburgo. Bentley che luccicano tutto l’anno e escort mozzafiato bazzicano a destra e a manca.

In Italia, invece, ancorati su paletti del tutto artificiosi, ci sentiamo liberi perchè portiamo quattro soldi a casa e abbiamo la possibilità di divertirci ogni tanto con gli amici (alcuni neanche quello).

E’ vita questa? La proposta che faccio, e che ha il pieno appoggio dei colleghi Amendola e Bellini, è di destinare diversamente i nostri preziosi fondi pubblici con una riforma economica ad hoc.

Abrogare le elezioni, eliminare Provincie e Circoscrizioni, annullare l’assistenza sanitaria pubblica per i clandestini, privatizzare gli enti inutili ed aprire alle case chiuse controllate dallo Stato.

Con tutti i soldi risparmiati ed incassati, potremmo garantire a tutti gli uomini veri un bonus per le tasse pagate. Siccome siamo stufi di essere contribuenti senza nulla in cambio, ecco la proposta.

Vengano forniti gratuitamente a ciascun cittadino adulto, regolare, senza precedenti penali e con reddito imponibile dichiarato non inferiore ai 24.000 euro, i tre veri diritti inviolabili dell’uomo.

Uno spider di livello, una casa al mare e una bella bionda naturale. Ecco di cosa abbiamo bisogno. E non ce ne può fregare di meno di PdL, PD, Lega, UdC, IdV e politicanti vari. Ci facciano godere la vita.

E siamo sicuri che la ventenne biondina ci accompanerà in spider verso nuovi meravigliosi orizzonti, nella cornice di una serata al mare che di certo non ci farà rimpiangere uno squallido seggio elettorale da sfigati.

20 Comments »

  1. Nicodemus giugno 3, 2010 at 8:59 am - Reply

    “Uno spider di livello, una casa al mare”
    Se queste cose le avessero tutti, non sarebbero più ciò che sono, cioè uno status symbol, non trovi?

    • Rosario Masi giugno 3, 2010 at 9:35 am - Reply

      Ho precisato i cittadini che guadagnano almeno 24.000 euro e senza precedenti penali. Siamo 4 gatti.

  2. Angel giugno 3, 2010 at 10:08 am - Reply

    Io non ho mai avuto bisogno di andare a escort, per usare un eufemismo che pare la rappresenti degnamente.

    • Renato Bellini giugno 3, 2010 at 3:48 pm - Reply

      andare con le escort è come fumare, non puoi sapere cosa si prova fino a quando non ci vai.

      • Dani giugno 4, 2010 at 3:15 pm - Reply

        ed è anche il suo unico modo per avere un rapporto (non mi riferisco solo a quello sessuale) con una donna.

  3. Nuanda giugno 3, 2010 at 11:07 am - Reply

    sarai contento un giorno di essere lasciato anche dalla ventenne bionda, che non ne potrà della tua di mediocrità!! io sogno tante cose, a volte cose irrealizzabili; ma mi accontento per adesso di quello che ho.. invece tu stai sempre a sognare una vita diversa…mah come fai a vivere se non ti piace niente io non lo so. ma per me, in fondo, vivi male. la vita non è fatta di questo

    • Rosario Masi giugno 3, 2010 at 4:40 pm - Reply

      Guarda che io non sogno una vita diversa. Anzi, vivo quotidianamente ciò che scrivo. E il riferimento non è solo rivolto allo spider di livello, alla bionda naturale (per giunta italiana) e alla casa a venti metri dalla spiaggia. E poi ovviamente c’è il mio amore, l’Alfa 75 3.0 Quadrifoglio Verde.. ma cosa vuoi capire te che sei una donna.

      • Nuanda giugno 3, 2010 at 5:40 pm - Reply

        -.-” grazie eh!! io non sono una di quelle che ami tu: tacco 12 unghie finte etc etc.. quindi credo che di vita reale ne capisco un po’ di più rispetto alle amiche tue facilone!!!!!!!

        • Rosario Masi giugno 3, 2010 at 6:23 pm - Reply

          Ma le unghie finte mi fanno proprio schifo se devo dire la verità. Poi, per quanto riguarda il tacco, se sei alta un metro e ottanta se ne può fare anche a meno (meglio metterli lo stesso però, non vorrei che la gente pensasse abbia cambiato idea):

          • Nuanda giugno 3, 2010 at 6:25 pm -

            infatti sono alta 1.75 nn mi sembra proprio il caso… ahah cmq anche tu non sei proprio inflessibile!! ahia ahia nn ti scoprire troppo, però, mi rccomando

  4. Paolo giugno 3, 2010 at 4:53 pm - Reply

    ahahaahaha
    Una risposta per il pezzo di Cabaret.

    • Rosario Masi giugno 3, 2010 at 5:25 pm - Reply

      Non ho capito, se parlassi seguendo un percorso logico sarebbe meglio.

      • Paolo giugno 5, 2010 at 7:56 pm - Reply

        No semplicemente ridevo per quello che ha scritto…
        La trovo sempre più divertente

  5. Simone giugno 4, 2010 at 2:15 pm - Reply

    Sì però ragazzi specificate che casa al mare…non vorrei che vi accontentaste di un appartamento a Diano Marina. Bleah!

    • Rosario Masi giugno 4, 2010 at 7:45 pm - Reply

      Costa Smeralda e Costa Azzurra. Il resto is nothing.

      • Renato Bellini giugno 6, 2010 at 9:33 am - Reply

        giusto, guido nicheli docet

  6. excalibur giugno 12, 2010 at 6:20 am - Reply

    Ho scoperto solo oggi questo blog, trovo i vostri post molto divertenti, grazie.

    • Rosario Masi giugno 12, 2010 at 9:45 am - Reply

      Prego carissimo!

      • excalibur giugno 13, 2010 at 6:32 am - Reply

        carissima, grazie

    • Renato Bellini giugno 13, 2010 at 11:42 pm - Reply

      grazie a te

Leave A Response »