Ecco perchè l’influenza si propaga rapidamente: colpa delle prostitute.

Renato Bellini gennaio 5, 2011 0

Diciamocelo chiaro e tondo: ormai le statistiche parlano di una percentuale di italiani che frequentano le prostitute pari al 85%, e lì dentro ci siete molto probabilmente anche voi.

Facile pensare quindi che l’influenza stagionale ormai si propaghi molto più velocemente grazie al fenomeno della prostituzione: basta un minimo contatto fisico e voilà, tutti gli zozzoni a letto con la febbre.

Pare infatti che le prostitute, opportunamente vaccinate, siano portatrici sane di virus e microbi e, dunque, soggetti che possono infettarci molto facilmente. Come reagire quindi?

Per chi proprio non riesce a fare a meno del solito tour in mezzo alle zozzone, il consiglio é vaccinarsi: pare che un ottimo espediente sia mangiare una pepata di cozze con contorno di patatine (è un’usanza della Costa Azzurra).

O in alternativa il buon vecchio sito pornografico può fare al caso vostro. Però mi raccomando, quando a metà febbraio la pandemia volgerà a termine tornate dalle prostitute: non vorrei rimanessero senza clienti.

Almeno quel settore, non mandiamolo in crisi.

Leave A Response »