Educazione sessuale: pornostar alla lavagna per aiutare i ragazzi ad approfondire le proprie conoscenze.

Renato Bellini ottobre 13, 2008 0

Si è parlato a lungo del potenziamento dell’educazione sessuale nelle scuole. Fino a non molti anni fa il sesso veniva visto come una cosa che non doveva assolutamente entrare nelle scuole, perchè era considerato dannoso per l’adolescenza dei giovani e poteva distoglierli dai veri obiettivi scolastici. I primi che non volevano l’introduzione dell’educazione sessuale erano i genitori, che sostenevano che i loro figli dovessero crescere con dei sani principi e non parlando si sesso durante le lezioni normali. 

Negli ultimi anni sappiamo che il sesso ha avuto un sviluppo estremamente veloce e efficace. Con l’avvento di internet il materiale pornografico e sessuale ha cominciato a girare senza freni e i bambini volenti o nolenti, sono entrati completamente in questo vortice. Hanno cominciato e interessarsi sempre di più; cominciarono a guardare i film hard anche in età molto giovane e fu allora che il sesso divenne argomento di dibattito internazionale. 

I ragazzini non parlavano d’altro, solo di sesso e di tutte le fantasie che gli venivano in mente. Fu allora che si decise di introdurre all’interno della scuola delle ore di educazione sessuale, dove si spiegava ai ragazzi che il sesso era una cosa molto bella, ma bisognava farlo con grandissima attenzione, usando tutte le precauzioni del caso e non eccedendo mai. 

Prima aderirono solo le scuole pubbliche, dopo un pò di anni anche le scuole private decisero di introdurre questi argomenti nel orario scolastico. Chi teneva queste lezioni, erano in particolare insegnanti di materie scientifiche, solo qualche volta si chiamavano degli specialisti per affrontare questo argomento così affascinante ma molto delicato per un adolescente. 

Poco tempo fa c’è stata una proposta da parte di una scuola del sud, di mettere a insegnare questo tipo di materia a ragazzi del liceo delle vere e proprie pornostar, perchè potrebbero dare una mano per approfondire le conoscenze degli ascoltatori in questo campo. La proposta giunge come uno shock e all’inizio viene bocciata immediatamente. 

Pensandoci bene però, non è una cosa del tutto sbagliata. Certo scatenerebbe gli ormoni di tutti i ragazzini presenti in sala, ma potrebbe essere utile sotto un certo punto di vista. I giovani di oggi sono cresciuti con il mito delle pornostar e di tutte le cose che fanno sul set. Se una di queste attrici hard andasse a fare una lezione, dicendo ovviamente cose che invogliano i ragazzi a fare sesso sicuro ecc, secondo me verrebbero ascoltate di più rispetto a una semplice insegnante. 

Provate a pensare se durante una lezione di musica ad insegnare non ci fosse il professore di tutti i giorni ma una rockstar famosa in tutto il mondo. I ragazzini sarebbero gasatissimi, starebbero molto più attenti e successivamente metterebbero in pratica i consigli che hanno appreso da un personaggio importante. Se un giovane vede un volto da lui amato, che viene nel suo ambiente a parlargli e a rispondere alle sue domande, è molto più interessato rispetto a una classica lezione tenuta da una professore qualsiasi. 

Certo non è facile convincere l’opinione pubblica e anche le stesse pornostar a fare una cosa del genere. Si scatenerebbero delle polemiche infinite; ci sarebbe chi dice che è incitamento al porno, chi che è diseducativo al massimo, insomma le critiche non mancherebbero di certo. Sono andato in giro a chiedere dei pareri prima ai giovani e poi alle dirette interessate, ossia le pornodive.

Potete immaginare la reazione dei ragazzi, tutti eccitati al solo pensiero che possa accadere una cosa così. Alcuni hanno addirittura detto che è il sogno della loro vita stare a stretto contatto (non pensata male) con una pornostar. La reazione delle pornodive è stata anche molto positiva. Mi hanno detto che loro sarebbero disposte a tenere delle lezioni agli adolescenti. 

Una in particolare ha detto una cosa molto vera secondo me; sostiene infatti che per loro fare sesso è un lavoro. Il loro lavoro è far eccitare la gente ed essere il più arrapanti possibili. Questo non vuol dire che loro non amino il sesso; per loro è fondamentale e non lo considerano solo un lavoro, ma lo vedono come la cosa più bella del mondo. Sono le prime che vogliono il sesso sano e sicuro. Dire queste cose a dei ragazzini potrebbe essere molto utile.

Le pornostar alla lavagna potrebbero essere una soluzione niente male per parlare di educazione sessuale a dei giovani che vedono il sesso ormai come un puro divertimento. E’ inutile non ammettere che il sesso ormai fa parte integrante della vita di tutti, anche di quella dei più giovani e chi meglio di persone che sono nell’ambiente può affrontare questi argomenti così difficili, ma così incredibilmente belli.

Leave A Response »