L’appello: Antonio Albanese entri in politica al nostro fianco.

Renato Bellini giugno 15, 2010 1

Per qualche strano motivo nei suoi comizi si fa chiamare Cetto Laqualunque, ma per noi è un istintivo immediato termine di confronto per tutta la politica italiana.

Un uomo garbato, razionale e generoso, con un amore viscerale e commerciale per le donne, in tutta la loro essenza, all inclusive: Antonio Albanese. Un comico? No gente, un luminare.

Un personaggio che scandisca a chiare lettere “più pilu per tutti!”, in quanto lo voterebbero? Secondo nostre elaborazioni, il Partito del Pilu potrebbe avanzare fino ad un buon 7%, un enormità.

Complice l’àstio nei confronti dei vecchi politicanti, una nuova formazione che garantisca la riapertura delle case chiuse e l’importazione di migliaia di belle fanciulle sarebbe foriera di successi elettorali.

Magari facendo leva proprio sulle zone più disagiate del nostro amato pianeta, dove le donne si ottengono con una manciata di euro, si potrebbero programmare delle vere e proprie strutture di accoglienza in tutta Italia.

Come direbbe il nostro stimatissimo Albanese, potremmo così vantare vagonate di femmine, nella cornice di un Paese che finalmente pensa a dei buchi che non siano di bilancio. Scusate se è poco.

Ma come fare per passare dalle parole ai fatti? Perchè si sa, Albanese fa il comico. Ma non lo era anche Grillo? Eppure lui da anni che fa politica. Quindi nulla di male se portassimo avanti con lui le nostre nobili tesi.

Perchè poi, diciamocela tutta, un bel manifesto pieno di bella gnocca fresca, appena raccolta in giornata, sarebbe un irrifiutabile invito a recarsi alle urne anche per i più scettici.

DaUomo, come già rilevato dall’esimio collega  Bellini, si fa portavoce di una nuova Italia, che sappia garantire nuovi traguardi di socialità con prostituzione liberalizzata e tanto sano ozio quotidiano.

Se riuscissimo a convincere Antonio Albanese a gettare via la maschera di comico per unirsi a noi, saremo lieti di portare il nostro verbo in giro per il mondo. Una nuova pagina di storia, con tanto pilu.

One Comment »

Leave A Response »