Amarcord DaUomo: Maserati nuova, l’escort è un optional.

Renato Bellini agosto 31, 2010 8

Oggi vi voglio riproporre un articolo che ho scritto tempo fa. Credo che stuzzichi ancora gli interessi dei miei lettori. Un dibattito sempre aperto che coinvolge un settore dinamico come quello automotive.

Ma dico io. Con tutti i soldi che sono stati investiti nel marketing, non c’è un manager che si sia preoccupato dell’unico motivo che spinge dei clienti a tirar fuori centinania di migliaia di euro per una macchina.

Secondo voi un tizio compra una Ferrari o una Lamborghini perchè scattano da 0 a 100 in 3 secondi? Oppure perchè superano i 300 chilometri orari? O siete ancora illusi che piacciano per caratteristiche tecniche?

No cari miei. Siete fuori strada. E non centra nulla neanche l’accettazione sociale. Per quello basta un bel tavolo in pista durante una serata in discoteca. Le donne cari miei, le donne. Peraltro tutte uguali.

Tanto vale quindi, che ci si focalizzi su di loro per realizzare le campagne pubblicitarie. Iniziarono in Fiat a vendere il modello 500 con i sedili ribaltabili. Poi però nel tempo si è persa la cognizione.

Oggi, con i superbolidi in circolazione, a mala pena si riuscirebbe a baciare la propria donna, talmente sono avvolgenti i sedili e basso il tettuccio. No, troppo scomodo farci l’amore dentro.

Eh allora che fare? Semplice. Marchi come Maserati vendano insieme alla blasonata Gran Turismo una bella escort in dotazione per un paio di settimane. Magari non italiana, non ci sembra il caso.

Siamo sicuri che il cliente apprezzerebbe molto veder scendere un bel tacco dodici dalla propria supersportiva, con gambe filanti come la linea dell’autovettura. Una vera e propria ragazza al vostro servizio.

Direte voi che è illegale? No, perchè in linea teorica si tratta di un’accompagnatrice. Direte voi, troppo eccessivo? Mah, per chi spende più di centomila euro la parola eccessivo è fuori luogo.

E poi ragazzi, diciamocelo chiaro e tondo. Quando andate ai saloni internazionali dell’automobile, guardate solo l’automobile o anche le standiste? Sù, non vi viene voglia di comprarvi anche quelle?

Un consiglio ai perbenisti. Se ancora credete che al mondo ci sia qualcosa di più importante che il sesso, comprate terreni sulla Luna. Ma non commentate le mie proposte. Sono troppo umane, e sensate.

8 Comments »

  1. Nicodemus maggio 18, 2010 at 9:49 am - Reply

    “Eh allora che fare? Semplice. Marchi come Maserati vendano insieme alla blasonata Gran Turismo una bella escort in dotazione per un paio di settimane. Magari non italiana, non ci sembra il caso.”

    Seeeee, te piacerebbe, Rosarione!!!
    I tuoi wet dreams non hanno niente da invidiare a quelli delle 14enni che sognano di sposarsi col cantante dei Tokio Hotel.

    • Rosario Masi maggio 18, 2010 at 6:04 pm - Reply

      Adesso mi propongo come responsabile marketing di Maserati e ti faccio rimangiare tutto parola per parola!

      • Nicodemus maggio 19, 2010 at 8:53 am - Reply

        Che tu ti proponga come responsabile marketing della maserati non lo metto in dubbio… quello che metto in dubbio è che ti assumano.

        • Rosario Masi maggio 19, 2010 at 6:54 pm - Reply

          Ah, di sicuro però se devono scegliere uno tra me e te prendono me.

          • Nicodemus maggio 20, 2010 at 10:44 am -

            Guarda, io di marketing non capisco un accidente.
            Ma ad aver delle idee migliori delle tue ci vuol poco.
            (p.s.: al limite potrebbero assumermi come consulente legale… cosa che cestinerebbe automaticamente la tua idea di accoppiare una escort in omaggio a ogni auto venduta 😀 )

          • Rosario Masi maggio 20, 2010 at 12:13 pm -

            Ma magari consulente legale e responsabile marketing sono figure che si completano. Un tocco di follia e una base di razionalità potrebbero essere il mix vincente che ne sai..

          • Nicodemus maggio 20, 2010 at 2:02 pm -

            Il consulente legale è quello incaricato di fare previsioni riguardo il futuro delle iniziative dell’azienda (se rischia di essere denunciata, se urterebbe la sensisiblità di qualche categoria di persone, ecc.).
            E non è necessario un consulente legale per prevedere quale sarebbe (legalmente parlando) il destino di una iniziativa come la tua!

  2. Angel maggio 31, 2010 at 11:42 pm - Reply

    Tuttavia, su questa ha ragione:

    “Direte voi, troppo eccessivo? Mah, per chi spende più di centomila euro la parola eccessivo è fuori luogo.”

Leave A Response »