Donne disperate alla notizia del batterio killer nei cetrioli.

Renato Bellini maggio 30, 2011 5
Donne disperate alla notizia del batterio killer nei cetrioli.

Buongiorno gente, scusate l’assenza di questi mesi ma come molti sapranno mi sono dedicato a del sano turismo sessuale in giro per il mondo e non ho molto tempo per scrivere.

Però ciò non toglie che non abbia perso di vista i più importanti problemi di attualità che affliggono gli apparati sessuali dei miei lettori e dunque in esclusiva per voi oggi ho un altro pezzo d’alto giornalismo.

La notizia che ho scelto di commentare riguarda la scoperta di un batterio killer che si insidia nei cetrioli tedeschi importati, in parte, anche nei supermercati italiani.

L’allarme riguarda intere famiglie che consumano abitualmente questi ortaggi, ma anche e soprattutto la mandria di zozzone che si adoperano a toccarsi con questo falloidale strumento di piacere.

In questi giorni le donne sono molto in ansia per questa situazione che da un punto di vista psicologico è davvero insostenibile, ma il vostro Rosario Masi ha la cura ai loro problemi.

DaUomo sponsorizza infatti il concorso “adotta un cetriolo biologico”, dove ogni donna può chiedere gratuitamente e senza impegno un cetriolo di coltivazione nostrana in vera pelle umana.

Per combattere la crisi dell’erotismo che sta affliggendo il mondo siamo pronti anche ad esportare all’estero e, ci assicurano dalla Confindustria, non sono previsti dazi doganali.

La nuova iniziativa di DaUomo ha subito trovato testimonial d’eccezione, Rocco Siffredi ha commentato “questa è la vera difesa dell’agricoltura biologica nostrana, bravi ragazzi avanti così”.

Più scettica Cicciolina “va bene che i vostri cetrioli non hanno i batteri, ma siamo sicure che sapranno assolvere i loro “duri” compiti?”. Ai poster (di Cicciolona) l’ardua sentenza.

5 Comments »

  1. Xte (vero) giugno 2, 2011 at 7:24 pm - Reply

    Bentornato maestro!
    E’ da un po’ che non visitavo questo sito, senza le tue perle di saggezza non è niente!
    Già si parla tanto di quei poveracci che mangiano i cetrioli ma alle zozzone non ci pensa nessuno. Che insensibili.
    Visto però che noi uomini veri seguaci di Rosario siamo individui di estrema bontà ci metteremo a disposizione, io in primis, di tutte quelle zozzone che non vogliono rischiare di ammazzarsi col cetriolo, a patto che siano dello stesso tenore della maialona nella foto

  2. mrutnom giugno 3, 2011 at 5:17 pm - Reply

    Mi raCCOmando, mai giocare a Calcio o a bASket con arbitre donne: anChe a loro piacciOno i faLLi

    • black and blue spirit giugno 13, 2011 at 10:22 am - Reply

      ahahaha! respect!

  3. black and blue spirit giugno 7, 2011 at 3:29 pm - Reply

    grande Rosario! ci sei mancato! i tuoi articoli sui problemi del mondo di oggi sono sempre illuminanti!

  4. Spartacus giugno 7, 2011 at 6:39 pm - Reply

    condivido: bentornato Masi

Leave A Response »