Segretaria denuncia il datore di lavoro per stalking e viene licenziata.

Renato Bellini marzo 29, 2011 1

Buongiorno gente, oggi parliamo di una ragazza di 22 anni, segretaria in uno studio medico della Capitale, che ha denunciato per stalking il suo datore di lavoro.

Una volta arrivata la denuncia, il dentista ha licenziato la giovane, il minimo che potesse fare. Che faccia tosta queste donne: gli dai da mangiare e si lamentano per qualche palpatina.

Il medico adesso è a caccia di altre fanciulle da arruolare nel suo studio, purchè non rompano le balle se a fine giornata ci sia da prestare qualche attenzione particolare.

Il lavoro di dentista è difficile, si deve dar retta a tanti clienti rompiballe che spesso hanno un alito pesante e carie ovunque questi schifosi puzzolenti. E quindi stancano.

Bisogna trovare una valvola di sfogo e dunque giustamente si vede nella collaboratrice un’occasione per evadere dalla realtà con qualche reciproca tenerezza.

Intanto la ragazza rimasta senza lavoro è rimasta col suo foglio di denuncia in mano ed è irrisa da tutti. D’altronde secondo me era lei che istigava l’uomo, si sa come sono le donne!

One Comment »

  1. Xte (vero) aprile 2, 2011 at 2:33 pm - Reply

    una denuncia per una legittima palpatina suvvia!
    complimenti rosario, l’unico giornalista italiano che ha le palle di dire le cose come stanno, altro che beppe grillo e quegli altri omofili…

Leave A Response »